Eterogeneità, eteronomia, interazione. Una nota sul paradigma autopoietico