Introduzione: La diagnosi e il trattamento del disturbo borderline di personalità (Borderline Personality Disorder, BPD) sono tuttora oggetto di interesse e di ricerca. Attualmente nella pratica clinica stanno trovando ampio consenso gli antipsicotici atipici (AAP), sebbene il loro uso nel BPD sia ancora considerato off-label. Scopo del presente lavoro è effettuare una revisione sistematica degli studi su efficacia e tollerabilità degli AAP nella terapia del BPD. Materiali e metodi: La ricerca è stata condotta sulla letteratura pubblicata tra il 1 gennaio 1980 e il 30 aprile 2009. I lavori sono stati individuati utilizzando le seguenti banche dati: PubMed, Embase, PsycLIT, Cochrane Library. Sono stati inclusi nell’analisi solo gli studi clinici randomizzati controllati (Randomized Controlled Trials, RCT). Risultati: Gli RCT selezionati sono stati 9. L’antipsicotico più studiato è stato l’olanzapina, che si è dimostrata efficace nella modulazione di ansia, rabbia, impulsività e paranoia, con miglioramento dei rapporti interpersonali. L’aripiprazolo si è dimostrato efficace nella riduzione di aggressività, rabbia, ansia e ideazione paranoidea. Lo ziprasidone, invece, non ha ottenuto risultati significativi rispetto al placebo. Nella terapia del BPD l’efficacia di quetiapina, risperidone e clozapina è al momento documentata solo da studi in aperto. Conclusioni: Gli AAP sono sempre più utilizzati nel BPD, anche se sono necessari ulteriori RCT per confermare la loro efficacia e tollerabilità al lungo termine. PAROLE CHIAVE Disturbo di personalità; Disturbo di personalità borderline; Studio in doppio cieco, randomizzato, controllato; Antipsicotici atipici.

Antipsicotici atipici nel trattamento farmacologico del disturbo borderline di personalità: una revisione sistematica.

LUCARELLI, CHIARA;BELLANTUONO, Cesario
2010

Abstract

Introduzione: La diagnosi e il trattamento del disturbo borderline di personalità (Borderline Personality Disorder, BPD) sono tuttora oggetto di interesse e di ricerca. Attualmente nella pratica clinica stanno trovando ampio consenso gli antipsicotici atipici (AAP), sebbene il loro uso nel BPD sia ancora considerato off-label. Scopo del presente lavoro è effettuare una revisione sistematica degli studi su efficacia e tollerabilità degli AAP nella terapia del BPD. Materiali e metodi: La ricerca è stata condotta sulla letteratura pubblicata tra il 1 gennaio 1980 e il 30 aprile 2009. I lavori sono stati individuati utilizzando le seguenti banche dati: PubMed, Embase, PsycLIT, Cochrane Library. Sono stati inclusi nell’analisi solo gli studi clinici randomizzati controllati (Randomized Controlled Trials, RCT). Risultati: Gli RCT selezionati sono stati 9. L’antipsicotico più studiato è stato l’olanzapina, che si è dimostrata efficace nella modulazione di ansia, rabbia, impulsività e paranoia, con miglioramento dei rapporti interpersonali. L’aripiprazolo si è dimostrato efficace nella riduzione di aggressività, rabbia, ansia e ideazione paranoidea. Lo ziprasidone, invece, non ha ottenuto risultati significativi rispetto al placebo. Nella terapia del BPD l’efficacia di quetiapina, risperidone e clozapina è al momento documentata solo da studi in aperto. Conclusioni: Gli AAP sono sempre più utilizzati nel BPD, anche se sono necessari ulteriori RCT per confermare la loro efficacia e tollerabilità al lungo termine. PAROLE CHIAVE Disturbo di personalità; Disturbo di personalità borderline; Studio in doppio cieco, randomizzato, controllato; Antipsicotici atipici.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
QUIP 2010.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO-Accesso privato/ristretto
Dimensione 364.89 kB
Formato Adobe PDF
364.89 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11566/36185
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact