Several studies demonstrate the advantages of minimally invasive colonic resections in improving short-term postoperative outcomes. However, currently, the treatment strategy for elderly patients depends on the policies of each institution. The aim of this study was to investigate the safety and feasibility of minimally invasive right hemicolectomy for patients with colon cancer aged over 75 years. MATERIALS AND METHODS This was a multicenter retrospective study on consecutive patients undergoing elective right hemicolectomy. The primary endpoint of the study was to analyse the short-term postoperative results of minimally invasive right hemicolectomy in elderly patients. Patients were divided into three age groups: Group I (control group, < 60 years), Group II (>60-75), Group III (≧75), and according to the operative approach used: Laparoscopic (LrH) or Robotic (RrH) and Open resection (OrH). RESULTS 618 patients were included: 267 (43.2%) in Group II, 268 (43.4 %) in Group III, 337 (54.5) LrH, 144 (23.3%) RrH and 137 (22.2%) OrH. Group II and III did not differ for short term major surgical complications rate (p=0.392), nor in the length of hospital stay and readmission rate (p=0.944 and p= 0.308 respectively). None of the postoperative parameters differed between LrH and RrH. OrH and LrH/RrH statistically differed in intraoperative complications (6 vs 1; p=0.011), estimated blood loss (p=0.001) and post-operative complications (40 vs 82; p=0.22). Mortality at 90 days was observed in 5 patients (3.8%) in the OrH group. OrH was associated with operative time >180 min. Conversion to open surgery was a risk factor for complication and class III complications. CONCLUSIONS Indication for laparoscopic surgery should not be abandoned for elderly patients solely based on older age. The decision of optimal surgical procedure should be taken based on the individual patient condition, life expectancy, and patient’s wishes and not specifically based on patient age

Diversi studi dimostrano i vantaggi delle resezioni del colon minimamente invasive per il miglioramento dei risultati post-operatori a breve termine. Tuttavia, attualmente, la strategia di trattamento per i pazienti più anziani dipende dalle politiche di ciascuna istituzione. Lo scopo di questo studio è stato quello di indagare la sicurezza e la fattibilità dell’emicolectomia destra minimamente invasiva per i pazienti con il cancro al colon di età superiore ai 75 anni. MATERIALI E METODI Questo è stato uno studio retrospettivo multicentrico su più pazienti sottoposti a emicolectomia destra elettiva. L’endpoint primario dello studio è stato analizzare i risultati post-operatori a breve termine dell’emicolectomia destra minimamente invasiva nei pazienti anziani. I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi di età: Gruppo I (gruppo di controllo, < 60 anni), Gruppo II (>60-75), Gruppo III (≧75), e secondo l’approccio operativo utilizzato: Laparoscopia (LrH) o Robotico (RrH) e Resezione aperta (OrH). RISULTATI Sono stati considerati 618 pazienti: 267 (43.2%) nel Gruppo II, 268 (43.4 %) nel Gruppo III, 337 (54.5) LrH, 144 (23.3%) RrH e 137 (22.2%) OrH. I gruppi II e III non differivano per il tasso di complicanze chirurgiche a breve termine (p=0,392), né per la durata della degenza ospedaliera e il tasso di riammissione (p=0,944 e p=0,308 rispettivamente). Nessuno dei parametri post-operatori differiva tra LrH e RrH. OrH e LrH/RrH differivano statisticamente per complicanze intraoperatorie (6 vs 1; p=0,011), perdita ematica stimata (p=0,001) e complicanze postoperatorie (40 vs 82; p=0,22). La mortalità a 90 giorni è stata osservata in 5 pazienti (3,8%) nel gruppo OrH. OrH è stato associato a un tempo operatorio >180 min. La conversione alla chirurgia a cielo aperto è stata un fattore di rischio per complicanze e complicanze di classe III. CONCLUSIONI L’indicazione per la chirurgia laparoscopica non dovrebbe essere abbandonata per i pazienti anziani esclusivamente sulla base dell’età avanzata. La decisione della procedura chirurgica ottimale deve essere presa in base alle condizioni del singolo paziente, all’aspettativa di vita, e alla volontà del paziente e non basata esclusivamente sull’età del paziente.

Peri-operative outcomes in elderly undergoing minimally invasive right hemicolectomy

ORTENZI, MONICA
2022

Abstract

Diversi studi dimostrano i vantaggi delle resezioni del colon minimamente invasive per il miglioramento dei risultati post-operatori a breve termine. Tuttavia, attualmente, la strategia di trattamento per i pazienti più anziani dipende dalle politiche di ciascuna istituzione. Lo scopo di questo studio è stato quello di indagare la sicurezza e la fattibilità dell’emicolectomia destra minimamente invasiva per i pazienti con il cancro al colon di età superiore ai 75 anni. MATERIALI E METODI Questo è stato uno studio retrospettivo multicentrico su più pazienti sottoposti a emicolectomia destra elettiva. L’endpoint primario dello studio è stato analizzare i risultati post-operatori a breve termine dell’emicolectomia destra minimamente invasiva nei pazienti anziani. I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi di età: Gruppo I (gruppo di controllo, < 60 anni), Gruppo II (>60-75), Gruppo III (≧75), e secondo l’approccio operativo utilizzato: Laparoscopia (LrH) o Robotico (RrH) e Resezione aperta (OrH). RISULTATI Sono stati considerati 618 pazienti: 267 (43.2%) nel Gruppo II, 268 (43.4 %) nel Gruppo III, 337 (54.5) LrH, 144 (23.3%) RrH e 137 (22.2%) OrH. I gruppi II e III non differivano per il tasso di complicanze chirurgiche a breve termine (p=0,392), né per la durata della degenza ospedaliera e il tasso di riammissione (p=0,944 e p=0,308 rispettivamente). Nessuno dei parametri post-operatori differiva tra LrH e RrH. OrH e LrH/RrH differivano statisticamente per complicanze intraoperatorie (6 vs 1; p=0,011), perdita ematica stimata (p=0,001) e complicanze postoperatorie (40 vs 82; p=0,22). La mortalità a 90 giorni è stata osservata in 5 pazienti (3,8%) nel gruppo OrH. OrH è stato associato a un tempo operatorio >180 min. La conversione alla chirurgia a cielo aperto è stata un fattore di rischio per complicanze e complicanze di classe III. CONCLUSIONI L’indicazione per la chirurgia laparoscopica non dovrebbe essere abbandonata per i pazienti anziani esclusivamente sulla base dell’età avanzata. La decisione della procedura chirurgica ottimale deve essere presa in base alle condizioni del singolo paziente, all’aspettativa di vita, e alla volontà del paziente e non basata esclusivamente sull’età del paziente.
Several studies demonstrate the advantages of minimally invasive colonic resections in improving short-term postoperative outcomes. However, currently, the treatment strategy for elderly patients depends on the policies of each institution. The aim of this study was to investigate the safety and feasibility of minimally invasive right hemicolectomy for patients with colon cancer aged over 75 years. MATERIALS AND METHODS This was a multicenter retrospective study on consecutive patients undergoing elective right hemicolectomy. The primary endpoint of the study was to analyse the short-term postoperative results of minimally invasive right hemicolectomy in elderly patients. Patients were divided into three age groups: Group I (control group, &lt; 60 years), Group II (&gt;60-75), Group III (≧75), and according to the operative approach used: Laparoscopic (LrH) or Robotic (RrH) and Open resection (OrH). RESULTS 618 patients were included: 267 (43.2%) in Group II, 268 (43.4 %) in Group III, 337 (54.5) LrH, 144 (23.3%) RrH and 137 (22.2%) OrH. Group II and III did not differ for short term major surgical complications rate (p=0.392), nor in the length of hospital stay and readmission rate (p=0.944 and p= 0.308 respectively). None of the postoperative parameters differed between LrH and RrH. OrH and LrH/RrH statistically differed in intraoperative complications (6 vs 1; p=0.011), estimated blood loss (p=0.001) and post-operative complications (40 vs 82; p=0.22). Mortality at 90 days was observed in 5 patients (3.8%) in the OrH group. OrH was associated with operative time &gt;180 min. Conversion to open surgery was a risk factor for complication and class III complications. CONCLUSIONS Indication for laparoscopic surgery should not be abandoned for elderly patients solely based on older age. The decision of optimal surgical procedure should be taken based on the individual patient condition, life expectancy, and patient’s wishes and not specifically based on patient age
colon cancer; laparoscopic; robotic; right hemicolectomy
cancro al colon; laparoscopia; robotica; emicolectomia destra
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tesi_Ortenzi.pdf

embargo fino al 24/09/2023

Descrizione: Tesi_Ortenzi
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.12 MB
Formato Adobe PDF
1.12 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11566/307582
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact