L’aumento delle fragilità, delle patologie croniche e della non autosufficienza richiede un approccio globale alla salute e la realizzazione di nuovi percorsi assistenziali. Le nuove concezioni di salute hanno determinato la necessità di un nuovo paradigma assistenziale in cui lo sviluppo della salute non può essere separato dalia dimensione sociale e viene raggiunto attraverso servizi di prossimità e di accompagnamento. Il contributo presenta gli elementi emersi in un progetto realizzato nella Regione Marche relativo all’introduzione dell’assistente sociale negli studi associati dei medici di medicina generale.

Integrazione socio-sanitaria. L'assistente sociale nel team della medicina generale

Carla Moretti
2021

Abstract

L’aumento delle fragilità, delle patologie croniche e della non autosufficienza richiede un approccio globale alla salute e la realizzazione di nuovi percorsi assistenziali. Le nuove concezioni di salute hanno determinato la necessità di un nuovo paradigma assistenziale in cui lo sviluppo della salute non può essere separato dalia dimensione sociale e viene raggiunto attraverso servizi di prossimità e di accompagnamento. Il contributo presenta gli elementi emersi in un progetto realizzato nella Regione Marche relativo all’introduzione dell’assistente sociale negli studi associati dei medici di medicina generale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11566/301440
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact