Si pensi a una donna con una famiglia e un lavoro che si trovi a dover assistere un genitore con una malattia complessa, o a una giovane coppia alle prese con una patologia cronica del proprio bambino. E si pensi alla differenza, per quella donna o quella coppia, tra l’affrontare la propria condizione in solitudine o potendo contare su una rete famigliare ricca e su altre persone che vivono le stesse difficoltà. Mentre si è soliti pensare la salute e la malattia come eventi individuali, in questo capitolo vedremo come questi coinvolgono famigliari, amici e altri soggetti della comunità e come le relazioni tra tutti questi attori pongano vincoli e assieme offrano opportunità (vedi infra cap. 2). Nella prima parte (§1) si descrivono le trasformazioni delle famiglie e le loro conseguenze sul lavoro di gestione della malattia. Nella seconda parte (§2) si approfondisce il tema della cura in ambito famigliare con riferimento alle patologie croniche infantili, a partire dalla contestualizzazione dei diversi approcci in merito al punto di vista di bambini e ragazzi sulle cure ricevute. Infine, nella terza parte (§3) si delineano le forme di home care e di community care che sostanziano il ruolo delle reti sociali nella promozione della salute e nella gestione della malattia. Nel corso del capitolo verranno quindi discussi criticamente alcuni concetti cardine per lo studio dei fenomeni in oggetto come: il lavoro di cura, la traiettoria di malattia, l’agency, le competenze, la comunità e il capitale sociale

Relazioni familiari, reti sociali e salute

Micol Bronzini
Ultimo
2020-01-01

Abstract

Si pensi a una donna con una famiglia e un lavoro che si trovi a dover assistere un genitore con una malattia complessa, o a una giovane coppia alle prese con una patologia cronica del proprio bambino. E si pensi alla differenza, per quella donna o quella coppia, tra l’affrontare la propria condizione in solitudine o potendo contare su una rete famigliare ricca e su altre persone che vivono le stesse difficoltà. Mentre si è soliti pensare la salute e la malattia come eventi individuali, in questo capitolo vedremo come questi coinvolgono famigliari, amici e altri soggetti della comunità e come le relazioni tra tutti questi attori pongano vincoli e assieme offrano opportunità (vedi infra cap. 2). Nella prima parte (§1) si descrivono le trasformazioni delle famiglie e le loro conseguenze sul lavoro di gestione della malattia. Nella seconda parte (§2) si approfondisce il tema della cura in ambito famigliare con riferimento alle patologie croniche infantili, a partire dalla contestualizzazione dei diversi approcci in merito al punto di vista di bambini e ragazzi sulle cure ricevute. Infine, nella terza parte (§3) si delineano le forme di home care e di community care che sostanziano il ruolo delle reti sociali nella promozione della salute e nella gestione della malattia. Nel corso del capitolo verranno quindi discussi criticamente alcuni concetti cardine per lo studio dei fenomeni in oggetto come: il lavoro di cura, la traiettoria di malattia, l’agency, le competenze, la comunità e il capitale sociale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11566/286090
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact