systematic revision of Eurocodes aimed at improving and simplifying the practice of engineering design is currently underway. Meanwhile, after almost ten years of application, Italy is revising its National Building Code and a general tendency is prevailing that is to prescribe a single design approach for the analysis of geotechnical structures. In most cases, Design Approach 2 is preferred to Design Approach 1, essentially for the benefit of reducing the number of verifications and the similarities with the familiar global safety factor concept. This paper highlights the technical impoverishment implied by such trends especially when soil-structure interaction governs design. È attualmente in corso un processo di revisione sistematica degli Eurocodici con l’obiettivo di pervenire anche ad una loro semplificazione. Contestualmente, con procedimento autonomo ma correlato, l’Italia sta provvedendo alla revisione della normativa tecnica nazionale e della circolare applicativa; la generale tendenza che si osserva nei lavori preparatori è quella di scegliere un unico approccio progettuale per la verifica delle opere di ingegneria geotecnica tendendo a privilegiare l’Approccio 2 e riducendo al minimo la possibilità d’uso dell’Approccio 1. Tale scelta sembra motivata sia dalla volontà di ridurre gli oneri computazionali - dato che l’Approccio 1 comporta l’esecuzione di due distinte verifiche – sia dalla maggiore affinità dell’Approccio 2 con il metodo più familiare del coefficiente globale di sicurezza. In questa nota si intende mettere in luce l’impoverimento tecnico che tale indirizzo comporta, specialmente nei casi in cui il dimensionamento dell’opera è governato dall’interazione terreno-struttura.

Works governed by soil-structure interaction: the USL design (Opere governate dall’interazione terreno-struttura: il progetto allo SLU)

G. Scarpelli;V. M. E. Fruzzetti
;
P. Ruggeri
2016

Abstract

systematic revision of Eurocodes aimed at improving and simplifying the practice of engineering design is currently underway. Meanwhile, after almost ten years of application, Italy is revising its National Building Code and a general tendency is prevailing that is to prescribe a single design approach for the analysis of geotechnical structures. In most cases, Design Approach 2 is preferred to Design Approach 1, essentially for the benefit of reducing the number of verifications and the similarities with the familiar global safety factor concept. This paper highlights the technical impoverishment implied by such trends especially when soil-structure interaction governs design. È attualmente in corso un processo di revisione sistematica degli Eurocodici con l’obiettivo di pervenire anche ad una loro semplificazione. Contestualmente, con procedimento autonomo ma correlato, l’Italia sta provvedendo alla revisione della normativa tecnica nazionale e della circolare applicativa; la generale tendenza che si osserva nei lavori preparatori è quella di scegliere un unico approccio progettuale per la verifica delle opere di ingegneria geotecnica tendendo a privilegiare l’Approccio 2 e riducendo al minimo la possibilità d’uso dell’Approccio 1. Tale scelta sembra motivata sia dalla volontà di ridurre gli oneri computazionali - dato che l’Approccio 1 comporta l’esecuzione di due distinte verifiche – sia dalla maggiore affinità dell’Approccio 2 con il metodo più familiare del coefficiente globale di sicurezza. In questa nota si intende mettere in luce l’impoverimento tecnico che tale indirizzo comporta, specialmente nei casi in cui il dimensionamento dell’opera è governato dall’interazione terreno-struttura.
978-88-99916-02-2
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
110-SCAWOR.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 168.3 kB
Formato Adobe PDF
168.3 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11566/284553
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact