La ricerca nasce dalla percezione che gli eventi sismici del 2016/2017 abbiano costituito un discrimine di assoluto rilievo nella storia dell’Appennino centrale per almeno quattro ordini di motivi. Innanzitutto, per la profondità degli effetti distruttivi prodotti e per la loro estensione territoriale senza precedenti. In secondo luogo, per la sequenza tale da incidere profondamente sulla vita e sulla stabilità fisica e psicologica delle stesse comunità. In terzo luogo, per la fase economico-sociale che ha investito pesantemente non solo il sistema Italia, ma le quattro regioni interessate dal sisma: Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Infine, per la traiettoria di medio periodo che ha riguardato le aree appenniniche e interne italiane, soggette a progressivo spopolamento e invecchiamento demografico, in presenza di un contesto di sempre più rarefatta dotazione di servizi essenziali e di carenza di opportunità lavorative per le giovani generazioni.

Attività produttive ed economia del cratere

Edoardo Baldoni;Silvia Coderoni
;
Roberto Esposti
2019-01-01

Abstract

La ricerca nasce dalla percezione che gli eventi sismici del 2016/2017 abbiano costituito un discrimine di assoluto rilievo nella storia dell’Appennino centrale per almeno quattro ordini di motivi. Innanzitutto, per la profondità degli effetti distruttivi prodotti e per la loro estensione territoriale senza precedenti. In secondo luogo, per la sequenza tale da incidere profondamente sulla vita e sulla stabilità fisica e psicologica delle stesse comunità. In terzo luogo, per la fase economico-sociale che ha investito pesantemente non solo il sistema Italia, ma le quattro regioni interessate dal sisma: Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Infine, per la traiettoria di medio periodo che ha riguardato le aree appenniniche e interne italiane, soggette a progressivo spopolamento e invecchiamento demografico, in presenza di un contesto di sempre più rarefatta dotazione di servizi essenziali e di carenza di opportunità lavorative per le giovani generazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11566/267286
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact